Comune di Ferrara

Istituto Comprensivo Alda Costa

Istituto

via Previati, 31 - 44121 - Ferrara
0532 205756
feic810004@istruzione.it

LA BOIARDO CONCLUDE I LABORATORI DELL'INTEGRAZIONE

Saranno due i momenti finali realizzati dalla Scuola Secondaria Boiardo nell'ambito dei Laboratori per l’integrazione delle persone con disabilità in collaborazione con l'Unità Operativa Integrazione del Comune di Ferrara. Il primo prevede un piccolo concerto con coreografie, coordinato dalla Scuola di Musica Musijam mercoledì 25 maggio alle 11.30 in Piazzetta Municipale. Lo spettacolo nella sua interezza si intitola "Laboriose Amicizie" e lo compongono dalle 10 in Sala Estense e Piazzetta Municipale le performance teatrali delle scuole De Pisis, Cosmè Tura ed Einaudi curate da Teatro Cosquillas e la proiezione di due brevi video. Il secondo momento, programmato alle 10.30 di venerdì 27 nella sede di via Benvenuto Tisi, proporrà un doppio lavoro di teatro di figura con musiche dal vivo. In apertura la classe IID metterà in scena un'antologia della favola musicale “Il soldatino, la ballerina e il troll” composta da Antonino Bono su testo di Francesco Snoriguzzi ispirato a “Il tenace soldatino di stagno” di Hans Christian Andersen. A seguire la classe IIE rappresenterà “Una storia dell'Orlando Furioso: Bradamante e Ruggiero” in omaggio all'anno ariostesco per i cinquecento anni dell'Orlando. L'attività è stata rivolta agli allievi della Boiardo, al gruppo degli alunni degli altri Istituti Comprensivi inseriti nel progetto, ed ha coinvolto inoltre classi delle Scuole Primarie Costa, Guarini e Manzoni. Sotto la guida di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini, direttori artistici del Teatrino dell’ES, i ragazzi hanno elaborato idee, abilità manuali, competenze operative, esperienze concrete di solidarietà e di aiuto reciproco, costruendo nell’arco dell’anno burattini, fondali e scenografie. I docenti della Boiardo Speranza Cataldo, Roberta Michelini, Lina Marchetti e Antonino Bono, con Marco Ferrazzi e Patrizia Pazi esperti del gruppo Musi Jam, insieme ad altri insegnanti ed educatori, hanno preparato la rappresentazione finale utilizzando tecniche e linguaggi di vario tipo, con particolare riguardo al teatro di figura. Le musiche, trascritte per strumentario didattico, saranno eseguite da tutti gli alunni; piccoli gruppi di allievi saranno coinvolti nell'esecuzione di movimenti coreografici.

Pagina aggiornata il 24-05-2016