Comune di Ferrara

Istituto Comprensivo Alda Costa

Istituto

via Previati, 31 - 44121 - Ferrara
0532 205756
feic810004@istruzione.it

SPORT DI CLASSE 2016/2017

La classe V B Primaria Costa partecipa anche quest'anno al progetto Sport di Classe. Il contenuto dell'iniziativa è descritto dal comunicato dell'Ufficio stampa CONI Emilia Romagna.

Per il sesto anno consecutivo ha preso avvio l'iniziativa “Sport di classe”, progetto promosso e realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Coni, che propone al mondo della scuola risposte concrete e coordinate per la diffusione dell’educazione fisica e sportiva fin dalla scuola primaria. Grazie a “Sport di classe” le scuole elementari dell'Emilia-Romagna potranno avvalersi dell'affiancamento di 121 tutor che, insieme agli insegnanti durante le ore di educazione fisica porteranno avanti progetti per l'anno scolastico 2016/2017. Hanno partecipato al bando (nota MIUR prot. n. 6911 del 21.09.2016), 224 plessi di ogni provincia per un totale di 1948 classi e circa 40.000 bambini interessati. Nella giornata del 24 novembre 2016 presso il salone del CONI dell'Emilia Romagna oltre 160 tutor, insegnanti e coordinatori hanno partecipato al seminario regionale che ha dato ulteriori indicazioni operative al fine di coadiuvare l'avvio del progetto, da lunedì 28 novembre attivo nelle classi. Ogni tutor costruirà insieme agli insegnanti un progetto per le due ore settimanali di educazione fisica e due volte al mese seguirà direttamente in palestra il lavoro, potendo così dare indicazioni pratiche e verificare quanto svolto in sua assenza. A conclusione del progetto sono previsti “I Giochi di primavera e di fine anno”, che rappresentano un momento di promozione dell’Educazione fisica e dei valori dello sport e sono delle vere e proprie feste di sport a scuola.

Ritengo che in un momento di complessità sociale e culturale, di sistemi liquidi e multiformi - afferma il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Stefano Versari - l’attenzione dedicata agli aspetti dell’educazione fisica, della salute e del benessere sia tema rilevante per le scuole in un’ottica di valorizzazione della persona nel suo insieme, ricomponendo la dicotomia fra corpo e mente. Sport a scuola e scuola per lo sport significa sostenere le nuove generazioni a corretti stili di vita e al proprio benessere fisico e mentale”.

“Sport di classe - afferma Umberto Suprani, presidente del CONI dell'Emilia Romagna - è l'esempio pratico di come può essere funzionale la collaborazione tra due enti formatori così importanti come la scuola e il mondo dello sport. I piccoli devono crescere con l'idea che fare e conoscere lo sport è soprattutto cultura sia dal punto di vista alimentare per la migliore crescita fisica, che per il rispetto delle regole che sono alla base della vita civile”.

Pagina aggiornata il 02-12-2016