Comune di Ferrara

Istituto Comprensivo 6 Cosmè Tura

Istituto

via Montefiorino, 30 - 44123 - Pontelagoscuro (FE)
0532 464544
feic80000d@istruzione.it

Progetto Punto di Vista

                             

Punto di Vista

Nell’anno scolastico 2018/19 la Scuola aderisce al Progetto di Vista di Promeco del Comune e della AUSL di Ferrara.
Punto di Vista è un’opportunità per studenti, famiglie e insegnanti e offre interventi di:   Promeco, servizio pubblico e gratuito, garantisce pertanto la presenza nella scuola di un operatore del personale, dott. ssa Antonia Bolognesi, messo a disposizione dalla Cooperativa Il Piccolo Principe che si è aggiudicata la gestione del Progetto.
 
Punto di Vista si propone inoltre di offrire momenti di ascolto individuali (brevi consulenze rivolte a focalizzare il problema e a individuare strategie risolutive senza finalità terapeutiche) ad insegnanti, genitori e studenti affinché possano confrontarsi riguardo a difficoltà legate alla fase evolutiva e al rapporto tra adolescenti e adulti di riferimento:
 
 I genitori che desiderano fissare un appuntamento con la Dott.ssa Antonia Bolognesi possono contattare la segreteria della scuola al numero 0532464544 e chiedere della Sig. Roberta.


 
Per informazioni sul progetto e su Promeco:
Via Francesco del Cossa 18 – 44121 Ferrara
Tel.0532 212169 Fax 0532 200092
e-mail: promeco©comune.fe.it
www.comune.fe.it/promeco

​"Punto di Vista” è un progetto voluto fortemente dall'Amm.ne Comunale e dall'Azienda USL di Ferrara, gestito dalla coop. Sociale “Piccolo Principe” in collaborazione con il Servizio Promeco. È finalizzato a promuovere il benessere della comunità scolastica e degli studenti in particolare.

Il progetto prevede la presenza a scuola, una volta la settimana, di un psicologo esperto nelle dinamiche relazionali e nello sviluppo dell'adolescente.
Si declinerà attraverso l'attivazione di percorsi dedicati alle classi e incontri formativi e informativi rivolti a insegnanti e genitori con i seguenti obiettivi: “Punto di vista” si propone, inoltre, di offrire momenti di ascolto individuali (brevi consulenze rivolte a focalizzare il problema e a individuare strategie risolutive, quindi non si pongono finalità terapeutiche) ad insegnanti, genitori e studenti affinché possano confrontarsi riguardo a difficoltà legate a questo momento di crescita e al rapporto tra adolescenti e adulti di riferimento. 
     
Pagina aggiornata il 17-10-2018