Comune di Ferrara

Istituto Comprensivo Alda Costa

Istituto

via Previati, 31 - 44121 - Ferrara
0532 205756
feic810004@istruzione.it

UNA CLASSE DELLA PRIMARIA COSTA AL MUSEO DEL RISORGIMENTO E DELLA RESISTENZA

Oggi al Museo ho ricevuto la visita di una seconda elementare dell'istituto comprensivo Alda Costa, abbiamo parlato di storia e soprattutto di pace. Abbiamo cercato di capire con loro cosa sono state le persecuzioni messe in atto dai nazi-fascisti in Europa e cosa sono stati i campi di concentramento. E' stata una mattinata fantastica. Intelligenti, curiosi, profondi, allegri, creativi e così sensibili da essere capaci persino di restare un minuto in silenzio a ricordare chi in quei campi di concentramento è morto. Mi ha colpito un ragazzino, Sebastiano, che ad un certo punto mi ha chiesto "ma anche i bambini venivano portati nei campi?"...alla mia risposta "sì...e a volte ci morivano"....ha alzato un pugno verso il cielo come dire "no, questo no". 
Ferraresi, magrebini, ganesi, slavi, salernitani, friulani, filippini, tutti bellissimi ed unici, uniti dalla volontà di vivere insieme in pace. Questo tra tutti gli importanti omaggi che io e il Museo faremo a quanti hanno sofferto (ebrei, omosessuali, zingari, cristiani, testimoni di Geova, portatori di handicap, militari, antifascisti) e sono morti in quei campi è quello più gioioso, che mi dà il senso che si può fare qualcosa di buono e coltivare la pace e l'amore. In ricordo di tutti i fratelli, appartenenti alla "razza umana" che in quei campi hanno vissuto, sofferto terribilmente e purtroppo in milioni di casi trovato la morte.
(post di Antonella Guarnieri, direttrice del Museo del Risrogimento e della Resistenza - Ferrara)

Report a cura di Maria Bonora 


 
Pagina aggiornata il 07-02-2018